Kawaii at the movies: 5 buone ragioni per vedere Pets – Vita da animali

Torniamo a parlare di cinema consigliandovi un altro film che ci è piaciuto molto: Pets – Vita da animali. La storia parte da una domanda molto semplice: cosa combinano i nostri animali domestici quando li lasciamo soli in casa? Max, Duke e i loro amici a quattro zampe ne fanno di tutti i colori e nel film viene raccontata la folle giornata che cambierà la loro vita. Ecco i nostri 5 motivi per andare a vedere il film, in tutte le sale italiane dal 6 Ottobre.

The Secret Life of Pets
©Illumination Entertainment

5. Le bellissime animazioni. Pets – Vita da animali è stato realizzato dalla Illumination Entertainment, gli stessi creatori di Cattivissimo Me e Minions (c’è anche lo stesso regista Chris Renaud, giusto per non farci mancare nulla). In questa pellicola tuttavia non ci saranno gli amati/odiati esserini gialli, anche se compaiono nel cortometraggio iniziale. Visivamente il film è uno spettacolo: una città di New York così vivace e colorata non l’avete mai vista! Le animazioni inoltre sono al top: le scene d’azione sono ottime, così come i dettagli. È un peccato non poter accarezzare davvero il pelo dei protagonisti: sullo schermo sembrano tutti così morbidi!

The Secret Life of Pets
©Illumination Entertainment

4. Si ride un sacco. La premessa di Pets forse non è originalissima (è una specie di Toy Story con gli animali) e qualche gag è un po’ troppo assurda anche per un film del genere, tuttavia noi ci siamo divertite un sacco! Ai bambini sicuramente piaceranno moltissimo gli inseguimenti e le scene d’azione, mentre i più grandi, specie quelli che hanno animali in casa, si godranno i piccoli particolari e le citazioni, come la gatta Chloe che non sa resistere alle scatole (o al cibo) e che diventa protagonista di un video virale, le attività dello strambo club per animali domestici o il “momento Grease”.

By Alessandra 0
By Alessandra
Copywriter per caso e grafica per passione. Si occupa di tutti gli aspetti del blog: cura dei contenuti, design, lato tecnico, gestione social networks.