Recensione: Poochy & Yoshi’s Woolly World

Come vi abbiamo anticipato, in questo periodo stiamo giocando a Poochy & Yoshi’s Woolly World, il nuovo gioco super kawaii per Nintendo 3DS. Grazie a Nintendo Italia, abbiamo avuto la possibilità di provare il gioco, che è diventato subito la nostra nuova ossessione: è così divertente che un livello tira l’altro! Oggi, vi portiamo con noi nel meraviglioso mondo di lana di Yoshii e Poochy: pronti per una nuova avventura?

Poochy & Yoshi's Woolly World

Benvenuti sull’Isola Gomitolo

La nostra avventura parte proprio da qui, l’isola dove vivono i coloratissimi Yoshi di lana, uno diverso dall’altro. La quiete del loro mondo viene però turbata dal malvagio mago Kamek, che trasforma i poveri Yoshi in gomitoli di lana. Per fortuna, alcuni di loro riescono a scamparla e si mettono sulle tracce dei loro amici. Il nostro compito è proprio quello di aiutare Yoshi a recuperare tutti i gomitoli e sconfiggere gli enormi nemici che Kamek farà apparire lungo il percorso.

Poochy & Yoshi's Woolly World

Come si gioca

Poochy & Yoshi’s Woolly World è un classico platform, per intenderci un videogame stile Super Mario, con tanto di tubi che trasportano in stanze segrete e fiori carnivori. Occhio però: questo mondo è fatto tutto di lana (e feltro, perline, bottoni…) e, grazie alla sua lingua appiccicosa, Yoshi può disfare nodi rivelando passaggi segreti, trasformare i nemici in gomitoli da lanciare e creare piattaforme di lana su “scheletri” di fil di ferro. Oppure può diventare gigante e acquisire poteri speciali in mini-scenari speciali a cui si accede durante il gioco. Sì, è divertente proprio come sembra!

Il gioco può essere affrontato in due modalità: classica e relax. Noi ovviamente abbiamo scelto quest’ultima, sia perché siamo fondamentalmente schiappe atomiche nei platform, sia perché in modalità relax abbiamo come accompagnatori gli adorabili Poochy cuccioli, che sanno scoprire meglio di noi i passaggi nascosti nel gioco. Grazie al loro aiuto, è più facile individuare i gomitoli, le perline e tutti i vari oggetti che dobbiamo raccogliere in ogni livello! Nonostante tutto, capire cosa bisogna fare a volte è un po’ complicato e abbiamo dovuto ripetere alcuni livelli più volte prima di completarli, il che è un bene perché ci piace vincere facile, ma non troppo!

By Alessandra 0
By Alessandra
Copywriter per caso e grafica per passione. Si occupa di tutti gli aspetti del blog: cura dei contenuti, design, lato tecnico, gestione social networks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *