My My Melody: la coniglietta diventa modella

Negli ultimi mesi, la nostra cara My Melody è stata protagonista di un contest che ha coinvolto non solo i suoi fan, ma anche diverse celebrità e case di moda giapponesi. Andiamo con ordine…

Lo scorso Settembre, è partita la My dream My Melody competition, un concorso per stilisti e designer, chiamati a realizzare un nuovo outfit per My Melo. I partecipanti hanno dovuto “vestire” la loro modella (un apposito peluche) e inviare una fotografia della loro opera. I migliori lavori (alcuni dei quali mostrati in questo video) sono stati selezionati per partecipare a My My Melody, una mostra che ha aperto i battenti il 22 Febbraio e che vedrà esposte anche numerose versioni di My Melody realizzate da altrettante celebrità e case di moda giapponesi, tra cui Anna Tsuchiya, Misako Aoki, Baby, The Stars Shine Bright e Yuko “Hello Kitty” Yamaguchi (potete vederle tutte sul sito ufficiale).

My My Melody
Le My Melody di Yumiko Arimoto (artista), Misako Aoki (modella), n.NAOTO (brand), Yukari Kumagai (aka Dolce Deco, decoratrice).

Per l’occasione, non potevano mancare alcuni gadget ad-hoc, tra cui una speciale kasutera alla fragola, un dolce simile al pan di spagna tipico di Nagasaki. I proventi della vendita delle My Melody “d’autore” messe all’asta saranno destinati alle associazioni che si occupano della ricostruzione nelle aree colpite dal terremoto. Qual è la vostra My Melo preferita? Trovate le nostre in questa pagina. :love:

My My Melody
Le My Melody di Eriko Kurosaki (aka Erikonail, nailartist), Erika Kisen (aka Tokyorose, decoratrice), Anna Tsuchiya (cantante, modella e attrice), titty&Co. (brand).

My My Melody
Le My Melody di Namiki Akio (hair e makeup artist), Hina Ako (modella), Baby, The Stars Shine Bright (brand), PEACE NOW (brand).

My My Melody
Le My Melody di PINK-latte (brand), MALKO MALKA (brand), Rie Matsuoka (modella e stilista), Yuko Yamaguchi (illustratrice).

Un commento

Oops! Non è possibile aggiungere commenti a questo post, ma puoi ancora condividerlo e commentarlo sui social network.