Kawaii at the Movies: Coco

This page is also available in English

Natale significa pranzi e cene con la famiglia, regali da scartare, ma anche il nuovo film della Disney/Pixar che esce al cinema! Quest’anno è la volta di Coco, una caleidoscopica avventura che ci porta nel lontano Messico e nell’ancora più lontano mondo dei morti. Il film uscirà nelle sale italiane il 28 Dicembre, giusto in tempo per rilassarsi (e digerire) in attesa del capodanno: ve ne parliamo un po’.

Coco
©Disney/Pixar

Miguel Rivera è un ragazzino con una grande passione per la musica. Peccato che canzoni e strumenti musicali siano stati banditi dalla sua famiglia! Per coronare il suo sogno e seguire le orme del grande musicista messicano Ernesto de la Cruz, il piccolo Miguel finisce per sbaglio nel regno dei morti, proprio durante la notte del Dia de Muertos. Qui incontra i suoi defunti antenati e un bizzarro scheletro di nome Hector. Con solo poche ore di tempo per tornare a casa, Miguel parte alla ricerca del mitico de la Cruz, l’unico forse che può svelare il più grande segreto della famiglia Rivera.

Coco
©Disney/Pixar

Se dovessimo descrivere Coco con un aggettivo, sceglieremmo sicuramente coloratissimo. Il mondo dei morti creato dalla Pixar è un arcobaleno psichedelico che lascia a bocca aperta per la sua vivacità e complessità. Ma dietro alle luci, ai colori e ai travolgenti ritmi della musica messicana, c’è una storia malinconica, con al centro un tema insolito in un film (in teoria) per bambini: la morte. Ovviamente, non c’è niente di macabro e pauroso, ma Coco non ha paura di mostrarci anche i risvolti un po’ meno zuccherosi dell’oltretomba.

Coco
©Disney/Pixar

Il regista Lee Unkrich e lo sceneggiatore Adrian Molina immaginano l’aldilà come una meravigliosa città piena di musica e colori, unita al mondo dei vivi da un filo sottile: la memoria. Sono infatti i ricordi di chi sta da questa parte del ponte a stabilire il destino dei defunti: chi viene commemorato nelle ofrenda (gli altarini con le foto di famiglia) può visitare i vivi nel Dia De Muertos, chi viene dimenticato da tutti muore una seconda volta e scompare dall’aldilà. La missione di Miguel diventa quindi una corsa contro il tempo per salvare il suo nuovo amico dall’oblio.

Coco
©Disney/Pixar

Se da un lato Coco fa scendere qualche lacrimuccia, come nella migliore tradizione Pixar, dall’altro è una festa per gli occhi e una irresistibile girandola di musica e avventure che vi terrà incollati alla sedia per tutto il tempo del film. Non mancano i colpi di scena e un finale che vi terrà con il fiato sospeso: tenete i fazzoletti a portata di mano!

Kawaii Factor:
By Alessandra 0
By Alessandra
Copywriter per caso e grafica per passione. Si occupa di tutti gli aspetti del blog: cura dei contenuti, design, lato tecnico, gestione social networks.

Lascia un commento

avatar